venerdì 29 marzo 2013

Posted by Adespoto Posted on 11:56 | 5 comments

La santa Ostara

Dopodomani è Pasqua, gioia-gaudio, gioia-gaudio. Cristo è risorto e quindi se magnamo li polli, l’abbacchio e le galline, perché so senza spine e non so come er baccalà (vigilie a stecchetta, dopo-vigilia te poi sfonnà).

Mi dispiace dover dire le stesse cose che ho già letto su un altro post, e per correttezza lo cito (Bravo Moz mi hai solo fregato sul tempo).

Il cristianesimo ha sempre riciclato le date, poiché il popolo non doveva cambiare drasticamente le proprie usanze,  per far in modo che una religione fosse accettata, e soprattutto non si dovevano cambiare le feste. Da qui deriva il:

Natale: Sol Invictus- si riteneva che i cristiani adorassero il sole, poiché veniva festeggiato proprio il primo giorno della settimana (che è Domenica) e venivano rivolte preghiere al cielo. Il 25 dicembre fu istituito come Natale Cristiano da Papa Giulio I della serie famo na sola data che risparmiamo sui festoni. Ma fu semplicemente un motivo politico.

Pasqua: Nasce dall’equinozio di primavera, che è la data di inizio di molti calendari, si calcola dalla prima domenica, dopo la prima luna piena contemporanea o successiva all’equinozio di marzo, quindi una caciara, è risorto tra il 22 marzo ed il 24 aprile, una resurrezione ballerina. Il Sabbat pagano Ostara (da cui deriva Easter –> Pasqua) è la festa della “rinascita” pensa un po’, e annesso cero simbolo della fiamma e blablabla.

Nonostante questo e, senza entrare troppo nel dettaglio, la Pasqua mi sta simpatica, mi piacciono i dolci, adoro le sorprese dell’uovo, mi piace la colazione, dura solo un giorno e non rompono il cazzo con musichette e canzoncine, il giorno dopo è festa anche se piove. E si mangia bene, nessuno ti obbliga a mangiare pesce. Nessuno ti obbliga a metterti mutande rosse, o fare cose che non fai mai durante l’anno tipo vedere n parenti, fai la colazione per cavoli tuoi e tendenzialmente pranzi con pochi intimi, non tutti hanno questa fortuna, ma in linea di massima è così. E una cosa molto importante: NON PASSANO “FANTAGHIRO’ 1-2-3-4-5” IN TV!!! E “MIRACOLO SULLA 54° STRADA”!!!

 

 

Cioè non c’è un film di Pasqua,

se dovessi

sceglierlo io… vediamo…

Si!

Ghostbuster!.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Devo ammettere che l’idea di fare il cespuglio pasquale non mi è mai passata di mente, in cambio delle palline che si rompono, ci metti gli ovetti che si mangiano. Già parecchio di guadagnato, certo il presepe Pasquale potrebbe essere fatto in una grotta con le action figures di qualche attore che risorge, tipo Goku di Dragonball.

5 commenti:

  1. Per la serie: sapevatelo!
    Interessante. Io da ignorante provetto non ero a conoscenza di questi fatti.
    Come film pasquale ti suggerisco Brian di Nazareth, un film che Uahahahshshahshahsh!

    RispondiElimina
  2. Condivido la scelta di Bhà sul film, ma aggiungiamoci anche un Pasolini (Il Vangelo secondo Matteo)
    Grazie mille per la citazione :)
    Bhe, io sono anni che mi occupo di queste cose sul mio blog, nel 2011 a Natale e Pasqua misi un post similare (quello di Pasqua scatenò una polemica lunga 110 commenti.... Oo) e presto ce ne sarà uno chiamato REMAKE... ti lascio immaginare perché :)

    Ah, pare che anche il nome Istar, la dea, sia collegato a Easter :)

    Io ti dico solo... buon Passover (da oggi sono associato alla lobby ebraica, voglio anche io il potere) ^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno ti fai una settimanella di festa

      Elimina
    2. sono trent'anni che sto in festa :)

      Moz-

      Elimina