giovedì 28 febbraio 2013

Posted by Adespoto Posted on 12:42 | 5 comments

Il presidente - La filippica evitata fino ad oggi.

Un giorno tutti quanti l'animali
Sottomessi ar lavoro
Decisero d'elegge' un Presidente
Che je guardasse l'interessi loro.

C'era la Società de li Majali,
La Società der Toro,
Er circolo der Basto e de la Soma,
La Lega indipendente

Fra li Somari residenti a Roma,
C'era la Fratellanza
De li Gatti soriani, de li Cani,
De li Cavalli senza vetturini,
La Lega fra le Vacche, Bovi e affini...
Tutti pijorno parte a l'adunanza.

Un Somarello, che pe' l'ambizzione
De fasse elegge' s'era  messo addosso
La pelle d'un leone,
Disse:-Bestie elettore, io so' commosso:
La civiltà la libbertà, er progresso...
Ecco er vero programma che c'ho io,
Ch'è l'istesso der popolo! Per cui
Voterete compatti er nome mio....-

Defatti venne eletto proprio lui.
Er Somaro, contento, fece un rajo,
E allora solo , er popolo bestione, 
S'accorse de lo sbajo
D'ave' pijato un ciuccio p'un leone!

-Miffarolo!... Imbrojone!... Buvattaro!...
-Ho pijato possesso,
-Disse allora er Somaro - e nu' la pianto
Nemmanco si morite d'accidente;
Silenzio! e rispettate er Presidente!

Trilussa L'elezzione der presidente (1930)

Potrebbe bastare questo pezzo, di 83 anni fa, per capire che la politica, i problemi, le realtà elettive, non sono mai cambiate. Tutti, in questi giorni, si sono trasformati in "esperti", "opinionisti", "diffamatori senza paura", "consiglieri del popolo".  Benché c'è chi a 30 o 40 anni pensa di sapere cosa fare per il bene di tutti.  E magari non sa neanche pisciare nel water senza sporcare la tavoletta, o non la pulisce. C'è chi si è definito "Anarchico", neanche sapendo che l'anarchia è semplicemente la forma più estrema della democrazia, dove un popolo è talmente in grado di decidere democraticamente che non ha bisogno di una forma di governo, non un semplice "faccio come cazzo me pare". C'è chi si definisce di "Destra" o di "Sinistra" senza sapé che se magna co tutte e due le mani. Non sono in grado di dire ad una persona cosa sarebbe stato giusto votare, non vado su internet per poi criticare il voto altrui. Ma una cosa la so per certo, la politica, i politici sono semplicemente lo specchio della società in cui promuovono le loro idee. Se c'è un ladro al governo, il paese è pieno di ladri. Non parlo di ladri di alto borgo, quelli che rubano la corona della regina con mezzi e architetti degni di applausi. Ma quelli bassi, quelli che se, in un bar, si sbagliano a dare il resto di 2 euro in più, fai scena muta e te ne vanti. Non serve un nuovo partito politico, serve un nuovo modo di comportarsi.


Noi votiamo un partito o una fazione.

Il -partito- è di per se un distacco, un classismo, quindi già dalla genesi del termine si tende a fare una distinzione, questa distinzione, è un male. Hobbes dice "è dovere dei principi, dissolvere e distruggere le fazioni. Perché esse sono come una città dentro una città, vale a dire un nemico interno"


Ho sempre sostenuto

Che ci sono 2 tipi di ladri, quelle disposti ad esserlo per una moneta, e quelli disposti solo per un milione di monete. La differenza è che, chi è disposto per un milione, non è detto che lo faccia per una sola; ma chi lo fa per una, cosa non arriverebbe a fare per un milione? Vedo gente che festeggia di aver truffato la "propria" assicurazione, con un finto malessere in qualche parte del corpo. Hai preso 2000 euro!??!? bravo!!! pensi che non ce li mettono tutti, l'anno dopo, triplicati?! Alla fine non hai truffato l'assicurazione, ma tutti gli altri. Vuoi fare un dispetto ai "benzinai"? Muovi il culo e non essere pigro! Non "mi piace" su "la benzina è cara". E secondo me se ognuno facesse un decimo dei cambiamenti che chiede ai "grandi", saremmo a cavallo.

Categories: , ,

5 commenti:

  1. Ce ne fossero di filippiche scriite così bene così sul web!
    Su Blogger sono riuscito ad annoiarmi leggendo post di 3 righe!
    3 righe!!!
    Quando hai scritto "serve un nuovo modo di comportarsi", poi, hai colto nel segno.
    Dobbiamo darci da fare tutti.
    Tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. E pensa che è la cosa più difficile, fare invece di dire. Ma sono bloccato sui tuoi blog :).

      Elimina
  2. Già, ma essere mentalmente predisposti è un inizio \m/
    Ho messo i blog in stand-by: periodo confuso ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essere mentalmente già sarebbe un inizio.

      Elimina