venerdì 12 aprile 2013

Posted by Adespoto Posted on 15:08 | 7 comments

Il Simposio

Finalmente Zeus ebbe un'idea e disse: "Credo di aver trovato il modo perché gli uomini possano continuare ad esistere rinunciando però, una volta diventati più deboli, alle loro insolenze. Adesso li taglierò in due uno per uno, e così si indeboliranno e nel contempo, raddoppiando il loro numero, diventeranno più utili a noi.

(Platone – Simposio)

 

Non credevo esistesse veramente il concetto di anima gemella, e forse, non lo credeva neanche lei, abbiamo tutti e due i piedi ben piantati a terra normalmente. Ma poi un giorno sul motorino le dissi:

-Ricordati che sono io che t’ho fatto scoprì che vuol dire anima gemella-

-Perché io no?-

Lei lo sa, lo sa bene, meglio di tutti, poiché è meno impulsiva di me, riflette di più. Io anche ero così, una persona che per mettere un piede in fallo doveva essere spinto, mai di mia sponte ho fatto cazzate, mai niente di non ragionato, non mi cadevano tazze, bicchieri, non ho… non avevo tendenzialmente distrazioni di alcun tipo. Non sono mai stato il tipo che si incavola se cascano bicchieri di mia proprietà oppure se mi macchi di caffè il maglione da xeuro, ma io non lo facevo.

Lei non è mai stato tipo da farsi mettere alle strette, tutto quello che ha fatto l’ha sempre fatto perché voleva e non se n’è mai pentita, è l’esempio per tutti di una persona forte, decisa, su cui fare affidamento, lei è lo stereotipo della donna perfetta, mai delude, mai fa cose al di fuori delle regole.

In sintesi la storia della mela per me è sempre stata una stronzata, io sono una mela autosufficiente, lei è una mela autosufficiente. Le mezze mele fanno solo andare a male la frutta intera.

La cosa più assurda non è quanto tu sia unito sentimentalmente, ma quanto tu senta il di lei pensiero, che ci sia o no, è quando mentre parli con lei cerchi di vedere come si muove la pupilla, e ci riesci! Ci provi con altre persone? Non ci riesci, o meglio, non ti interessa.

Sei a casa, non ti senti tanto bene, senti che ti arrivano degli sms, al 3° senti il bisogno di controllare, perché sai che è lei sai che si sta preoccupando. No, non perché non hai risposto, è capitato anche recentemente che non rispondessi. Ma quella volta tu avevi bisogno di lei, e lei forse di te. Provi a dirle una stronzata, ma sai che non servirà, insiste, perché parliamoci chiaro, non sai mentirle, alla fine glielo dici e ti concede di sentire la tua voce, e tutto diventa secondario.

 Lei non è ciò che vuoi è ciò che ti fa essere. E’ a chi hai messo in mano la felicità. Oramai l’hai trovata, non vuoi perderla

La sua sfortuna è stata incontrarmi, la sua fortuna è stata l’averlo fatto. Lei disse una volta perché non ti ho incontrato prima. Io non ho le chiavi del tempo, ma farò tutto quello che è nelle mie forze per rendere vano il tentativo di Crono, e dare in culo a Zeus, figuriamoci se mi preoccupo di altre persone.

Lei ha detto che mi ama, poche volte, hanno occupato tutta la mia mente, tutte le informazioni e conoscenze sono oscurate da queste due parole, piccole ed insignificanti a livello di analisi del testo.

Io gliel’ho detto tante volte, non l’ho mai detto neanche a me stesso.

Io non muoio se lei non c’è, vivo solo quando c’è. Non sono una mezza mela, non mi serve lei per vivere, voglio lei per riscattare me stesso. Lei ugualmente.  Mi rendo conto che non c’è niente che ci aiuta, quel poco che è stato fatto vale mille volte tutto il resto, perché forse è stata la prima volta, che ognuno dei due è andato contro tutto e contro tutti e forse anche contro il proprio IO.

Odio il venerdì. Forse anche lei, ma non si può dire.

 

 

P.S. Premetto che la canzone non è quella che volevo mettere, non posso metterla perché ho promesso che avrebbe avuto valore per lei, è una canzone di desiderio, lei desidera una cosa che esula me totalmente e definitivamente, ma è un suo desiderio, l’ho accettato e presterò fede alla promessa di non ascoltare/condividere la canzone. Questo non toglie che farò di tutto, fin quando posso, per essere io la fonte del desiderio celato nella canzone.

Categories: , , ,

7 commenti:

  1. Ma lo sai che hai quasi commosso una Princess? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante sia un rompipalle?

      Elimina
    2. Ma tu pensa... Magari anche lei potesse essere sincera.

      Elimina
  2. Sulla mela la pensiamo uguale.
    Io sono una mela completissima.
    Cerco una mela che amplifichi la mia completezza.

    Ammazza oh, sei proprio stracotto e innamorato XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è un male o un bene? E non dirmi dipende da come va a finire, perché non avrebbe senso :D

      Elimina
    2. Non so risponderti.
      Dipende da te più che da come va a finire.

      Moz-

      Elimina